Nella stessa annata, la Virtus di Peić raggiunse anche la finale di Coppa Italia, persa a Forlì contro la Carpisa Napoli per 85-83 dopo un emozionante tempo supplementare (e dopo altre due partite, nei quarti e in semifinale, ad altissima tensione, quelle con la Fortitudo.
Milano, iL rapporto DI lavoro nellepoca DEI social media.
Inoltre, se utilizzi la prepagata Lottomaticard*, la commissione costa meno!
Anthony Maestranzi alla Virtus Roma.Nel girone, vi era il Cibona Zagabria di Aza e Dražen Petrović, che avrebbe poi vinto a fine stagione il titolo.Codice Fiscale di Lottomatica Holding.r.l., telefono di Lottomatica Holding.r.l.Alla nona giornata, Roma interrompe la striscia di vittorie consecutive di Varese, fermatasi a 9 in campionato e 20 comprendendo anche le partite (tutte vinte) di prestagione.Sul finire di febbraio, per sostituire Taylor arriva Josh Mayo da Montegranaro.La stagione 2011-12 modifica modifica wikitesto numeri al lotto ultima estrazione Il 19 giugno la società annuncia la risoluzione consensuale del contratto con il capo allenatore.In Coppa, potrebbe anche vincere contro Treviso (che non noleggio slot machine da bar gratis è più la Benetton, ma la Treviso Basket ma sono fatali gli ultimi due minuti e mezzo.Dopo la finale, giunge un'altra doccia fredda per Roma: la dirigenza decide di non iscrivere all' Eurolega la squadra, richiedendo in ogni caso una tra le circa venti wild card disponibili per l' Eurocup.Questa la rosa della Virtus vincitrice della Coppa Korać: Stefano Attruia, Donato Avenia, Fausto Bargna, Davide Croce, Alessandro Fantozzi, Gianluca Lulli, Ricky Mahorn, Andrea Niccolai, Roberto Premier e Dino Raa.Nonostante le aggiunte, e un'inattesa vittoria contro il Montepaschi Siena per 77-76 alla quinta giornata di ritorno, l'obiettivo playoff sfuma proprio con la partita con Teramo, che da molti era indicata come la più semplice del lotto che comprendeva le 5 ultime della stagione regolare.È possibile chiedere la fatturazione per i tagliandi acquistati?Al primo turno dei playoff è però uscita sconfitta 3-2 contro l'Angelico Biella.La retrocessione e la risalita modifica modifica wikitesto La tifoseria capitolina Tra il 1992 e il 1993 lo scandalo di Mani pulite travolse l'Italia, e il coinvolgimento del gruppo Ferruzzi colpì indirettamente anche l'incolpevole Virtus.URL consultato il 18 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il ).La stagione : il ritorno in finale modifica modifica wikitesto La nuova stagione della Virtus si è aperta con la conferma di Jasmin Repea sulla panchina della squadra con un nuovo contratto triennale ed il passaggio di Dejan Bodiroga dietro la scrivania in veste.Per la panchina venne ingaggiato Valerio Bianchini (coach campione d'Italia con Cantù nel 1981 e l'arrivo del fuoriclasse americano Larry Wright nel ruolo di playmaker permise di completare un gruppo di elementi solidissimo, con l'ossatura della squadra largamente composta da giocatori romani ( Polesello, Gilardi.64 Mediobanca.p.A., Il gruppo Olivetti-Telecom cede la propria partecipazione in Lottomatica, in, chive.I romani portano a casa agevolmente anche gara-2 per 85-74 con 24 punti di Callahan.Per la prima volta dopo innumerevoli stagioni, la fascia di capitano cambia padrone, passando dalle mani di Alessandro Tonolli a quelle di Luigi Datome.La fusione col Banco di Roma modifica modifica wikitesto Nonostante alcune resistenze da parte di un gruppo di soci della Virtus contrari alla formazione della nuova realtà societaria, l'accordo tra il Banco di Roma ed Armando Polidori per la fusione delle due società si concretizzò.In occasione dei playoff, che la Virtus concluse con la vittoria dello scudetto, per venire incontro alle richieste del grande pubblico il campo di gioco divenne il gigantesco PalaEur, anch'esso opera di Pier Luigi Nervi e Marcello Piacentini ; l'impianto (il palasport più capiente d'Italia.