Dopo di allora, il nulla.
E mi permetto di suggerire a chi di competenza che il Depliant informativo non dovrebbe essere solo bilingue per laltipiano(ma sullaltipiano sanno anche litaliano) ma multilingue perché, se nessuno se nè accorto, a Trieste ci sono molti cittadini stranieri che non sanno neanche cosa significa.
Infine dovrà come faccio a guadagnare soldi a 15 anni essere approfondito l'impatto paesaggistico con le eventuali mitigazioni proponendo un fotoinserimento dell'intervento da punti di vista significativi, nonché specificando le caratteristiche edilizie degli edifici e delle sistemazioni esterne ed dovrà essere preliminarmente verificata con la Soprintendenza la compatibilità della proposta di Piano.Ora va messo in atto quanto detto.L'incontro ravvicinato che non ti aspetti di fare, nemmeno se abiti nel Carso triestino, è avvenuto pochi giorni fa, di sera.A parte ciò ho ricevuto numerose lamentele dai condomini del palazzo riguardo alla scarsa cura da parte dell'inquilino dell'appartamento in termini di igiene e pulizia.Conferenza DI poldini Questa sera alle 19, nella sede della Società Alpina delle Giulie, in via Donota 2, IV piano Livio Poldini terrà una conferenza con immagini dal titolo: «Speciale aliene (neofite) dannose per la salute umana e per lambiente».Se invece il lastrico è diviso in due da una ringhiera o altro riparo, alla spesa devono contribuire i soli condomini delledificio in cui si sono verificate le infiltrazioni.La presidente Cristina Lipanje ha lì uno dei suoi hotel.Se devo seguire le vie legali, vi sono delle sentenze in proposito?Linput è arrivato dal consigliere provinciale Giorgio Clama che, a sua volta, ha raccolto le perplessità e le istanze dei gradesi.Una scelta oculata sarebbe quella di utilizzare gli aumenti tariffari per la manutenzione della rete idrica ed a ridurre gli sprechi, altro che raddoppiare i compensi agli azionisti.Altro argomento toccato da quelle varianti riguardava gli accessi e le uscite veicolari dal grande parcheggio; una di queste (Via Murat) prevedeva e comportava addirittura il cambio di senso di marcia di una delle strade limitrofe.Gottardo ha voluto peraltro affermare il grandissimo valore rappresentato per la nostra Regione dai Volontari di Protezione Civile, a cui partecipano anche molti iscritti di Legambiente FVG, che hanno saputo e sanno esprimere capacità umane, tecniche e operative in tutti i campi ove serve una.Il primo focalizza quello che si può già fare, col Prg vigente.Non sono tanti insomma i cantieri tradizionali in vista ai quali badare: il Comune piuttosto dovrà lanciare dei project financing, in unottica dunque più di programmazione strategica che di operatività.Si rassicura inoltre che nel testo della delibera sarà inserito l'emendamento presentato dal consigliere Marino Andolina, recepito nelle direttive del nuovo Prgc, con il quale il Comune di Trieste si è espresso chiaramente contro linsediamento nel territorio comunale di nuovi impianti industriali a rischio.



E se si aggiunge che lazione nociva del tabacco è potenziata dallo smog è chiaro che smettere di fumare è ancora più fondamentale per chi vive in città industriali.
Ovvero, cambiare il punto di vista sulle cose.