In questo caso il punteggio delle carte in mano agli avversari si conta doppio.
Storia, la scala 40 è un gioco che si diffuse nei prima anni 20 prendendo lentamente il posto del ramino gioco molto simile anche nelle regole.
A scala 40 si gioca con due mazzi di carte da 54 carte.
Una volta deciso chi sarà il mazziere (colui che distribuisce le carte saranno distribuite 13 carte coperte a testa, in senso orario, e si scoprirà una carta al centro del tavolo, che costituirà il pozzo.Inoltre quando uno dei giocatori ha aperto può attaccare anche una o più carte alle combinazioni già presenti in tavola.Si può attaccare sempre dopo aver pescato dal pozzo o dal tallone.La matta o jolly vale 25 punti.All'inizio della partita, quando si ricevono le 13 carte, i giocatori potranno vederle solamente dopo che il mazziere ha collocato la carta di inizio del pozzo.3.2, le 'sequenze' possono essere formate da 13 carte dello stesso seme, messe in ordine, più l'eventuale matta (per un totale massimo di 14 carte A J-Q-K-Matta ovvero matta J-Q-K-A.Le figure valgono invece 10 punti.6 Scopo del gioco e chiusura nella Scala.1 Primo obiettivo del gioco è rimanere senza carte in mano, in gergo 'chiudere'.7 Regole di punteggio della scala.1 Dopo la 'chiusura' da parte di un qualsiasi giocatore al tavolo, i giocatori mostrano la loro mano e si procede al calcolo del punteggio delle carte rimaste ad ogni giocatore, secondo i seguenti valori: ogni Jolly vale.11 del codice di gara di scala.7.1 del presente regolamento, quando un giocatore chiude calando tutte le carte contemporaneamente e scartando l'ultima si definisce questa azione 'chiusura in mano'.Punteggio, si stabilisce un punteggio di uscita all'inizio della partita che è solitamente di 301 punti (sono però ammessi anche 101, 151 e 201).Non posso invece ad esempio inziare a calare carte giocando un tris di 4 (4x312) olympic casino online 19 sunnipaev e una scala dal 3 al 7 (3456725) avendo raggiunto in questo modo solo 37 punti in totale.Scartare infatti costituisce, oltre a chiudere, l'ultima azione di un giocatore.6.2 non è consentito rimanere senza carte in mano senza aver effettuato lo scarto (se ciò dovesse capitare, il giocatore deve riprendere in mano le scale o combinazioni calate e ripetere le mosse in modo che non rimanga senza carte).Tale pratica in Biska non è stata adottata perché si genererebbero partite interminabili.4, regolamento di apertura.1, per poter iniziare a calare dei 'giochi' è necessario che il valore delle carte 'calate' o giocate sia eguale o maggiore a 40 punti.2, regole di distribuzione delle carte.1, nella scala 40 il cartaro ha il compito di mescolare in modo chiaro e visibile sul tavolo da gioco i due mazzi di carte.
Nel caso si possegga la stessa identica carta che si è raccolta come unica carta dal monte scarti, la si può scartare dichiarando ai presenti al tavolo di possedere l'altra carta uguale e se necessario e richiesto dagli avversari, mostrare entrambe le identiche carte.
Si gioca tutti contro tutti ed ognun per.



Accede oggi la migliore collezione di online giochi gratis!
3.3, le combinazioni che si possono 'calare' sono almeno tre carte dello stesso valore e devono avere semi differenti (non si può quindi calare ad esempio un tris di 9 composto da un 9 di cuori e due 9 di picche).