Il loro stile è molto simile a quello francese tradizionale (il cosiddetto stile di Parigi ) e ancor più a quello belga, dal quale si distinguono solo per piccoli dettagli (mancanza di indici).
L'as d'épée est une figure en forme de S inversé, terminée par deux têtes de dragons.
Costituiva contravvenzione il semplice possesso di mazzi di carte non bollate.Les nombres ne comportent pas l'as, le trois ou le quatre : la carte la plus faible est le 2, nommé Daus, suivi des 5, 6, 7, 8, 9.Elles possèdent les caractéristiques suivantes : Les paquets comptent essentiellement 40 cartes.Di ogni seme troviamo i numeri 2, 3, 4, 5, 6, 7, più l'asso e le figure.Les quatre as symbolisent la province ; l'as de denier représente par exemple un aigle couronné ( L'Aquila perché sur une pièce de monnaie.Rome modifier modifier le code Les cartes de Rome ( carte romane, «cartes romanes ne sont plus usitées.Les deniers portent une figure solaire jaune.In questo mazzo, sono reversibili sia le figure che le carte numerali, fatta eccezione per l'asso di denari, che rappresenta una cornice nera col bollo d'imposta al suo interno.XIX Francesco Gaetano Ghirardi ( Al mondo ) Bologna?Era pressoché identico al napoletano, fatta eccezione per il cinque di spade, sul quale non apparivano disegni in nero, e le figure più tozze.I denari sono chiamati "ori" e sono rossi e neri; l'asso di ori è un grande cerchio giallo e arancione.Bologne modifier modifier le code Carte de Bologne.Elles mesures 88 mm de long et 43 mm de large, les plus petites d'Italie.F.lli Avondo su quale ruota del lotto si giocano i morti Serravalle Sesia??Appartengono a questo gruppo le genovesi, le milanesi (o lombarde le fiorentine (o toscane le piemontesi.Elles ont aujourd'hui été remplacées par les cartes de Trévise.Il suo nome richiama la città di Salisburgo.Semi francesi Seme Italiano Cuori Quadri Fiori Picche Francese Cœur Carreau Trèfle Pique tipo tedesco : hanno i semi di tipo tedesco (cuori, ghiande, foglie e campane) e sono diffuse nella provincia di Bolzano, dove sono conosciute con il nome di " Salisburghesi " (o.Il mazzo contiene 40 carte ed ha figure a due teste.Originariamente le carte di corte erano a figura intera, ma progressivamente, nel XIX secolo, divennero a due teste.Il mazzo è composto da 40 carte con figure a due teste e misura 5094 mm.
Numerose carte hanno dei soprannomi: il fante di coppe è chiamato "Fant cagnì" oppure "Fant Gop il due di spade è la "Felepa sensa pei" oppure "Figa de fer il due di denari "Le bale del'orso" e il due di bastoni è detto "Figa.