bonus bici elettrica genova

Il giocasi bingo primo premio era una bici elettrica dal design innovativo messa in palio da Ecomission, azienda produttrice genovese.
7) Attenzione al buio.Incentivi acquisto bici elettrica.Sono previsti anche incentivi per lacquisto di scooter elettrici fino a 750 euro per chi compra un ciclomotore.2) Mantieni sempre la destra.Piuttosto stiamo definendo una serie di misure per spingere i cittadini a muoversi in maniera più virtuosa.Non sono previsti altri incentivi.Incentivi acquisto bici elettrica, gli incentivi sullacquisto di una bici elettrica sono attivi in diverse città dItalia, i primi esempi arrivano da Bologna e Catania; nella città siciliana, il contributo prevede 250 euro per chi vuole acquistare una bici elettrica e sale a 500 euro per chi.Il contributo erogato è pari al 30 del prezzo di acquisto (Iva compresa) del mezzo e per una cifra massima di 250 euro.Grosseto Il contributo comunale arriva a coprire il 30 del prezzo della bicicletta elettrica a fino a un massimo di 250 euro.Diciotto le squadre partecipanti che da piazza Matteotti al Porto Antico sono state coinvolte in quiz, improvvisazioni e prove di abilità a tema.Obiettivo aria pulita "Il problema della qualità dell'aria ha sottolineato Matteo Campora, assessore all'Ambiente, "è un problema che affligge tutte le grandi città e Genova non è da meno.Lincentivo era previsto è fino a 200 euro. .Lo stanziamento per i nuovi contributi dovrebbe essere superiore, arrivando intorno ai 400mila euro.Entro 60 giorn i dalla presentazione della domanda, al fine del perfezionamento della stessa e pena la decadenza, si dovrà presentare documentazione dellavvenuto acquisto.Comune di Genova Confermati incentivi per acquisto di bici e scooter elettrici.Questo bando, che finanzia lacquisto di ebike, scooter e auto elettriche, concede contributi da 200 euro fino ad un massimo di 500 euro.Bagno a Ripoli Il comune di Bagno a Ripoli ha attivato un rimborso di 200 euro per chi decide di acquistare una bicicletta a pedalata assistita.

Si tratta di un provvedimento comunale (può accedere al rimborso solo i residenti del comune di Firenze).